Novità...!!! FICO EATALY WORLD a Bologna

Mercoledì, 22 Agosto 2018 16:41
Novità...!!! FICO EATALY WORLD a Bologna

Novità...!!! FICO EATALY WORLD a Bologna 

FICO è il parco del cibo più grande del mondo. A Bologna, su 10 ettari, Fabbrica Italiana Contadina racchiude la meraviglia della biodiversità italiana. Scopriamolo insieme domenica 30 Settembre

Partenza alla ore 06.00 da Pescara (ulteriori punti di partenza su richiesta). Sistemazione in pullman e partenza per Bologna. Arrivo e ingresso al FICO EATALY WORLD e giornata a disposizione per la visita nelle botteghe di questo immenso mercato dove sono esposti i migliori prodotti italiani spaziando dall’ortofrutta, alla cosmesi ecosostenibile, fino alle attrezzature per la tavola e la casa. FACOLTATIVO Fico Gran Tour: accompagnati da un Ambasciatore della Biodiversità si inizierà il Fico Gran Tour, un percorso che illustra il patrimonio italiano e le eccellenze enogastronomiche attraverso la rappresentazione della filiera dal campo alla forchetta: dai campi alle fabbriche contadine, dai luoghi di ristoro, per vivere l’offerta culinaria più vasta al mondo, alla passeggiata tra mercato e botteghe. Pranzo libero. Pomeriggio a disposizione per il completamente della visita. Alle ore 18.00 partenza per il rientro in sede.

Quota di partecipazione: € 38,00 

 La quota comprende:

·       viaggio in pullman GT

·       parcheggi e tasse

·       assicurazione di legge.

 

La quota NON comprende:

Corsi, degustazioni, extra personali e tutto quanto non elencato nella voce "La quota comprende".

FACOLTATIVO -  FICO GRAN TOUR: accompagnati da un Ambasciatore della Biodiversità si inizierà del Fico Gran Tour, un percorso che illustra il patrimonio italiano e le eccellenze enogastronomiche attraverso la rappresentazione della filiera dal campo alla forchetta. Costo del biglietto € 12,00 a persona.

 Per maggiori informazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   oppure chiama 085 8676523 

RICERCA VIAGGIO
AVVIA RICERCA